LINEA INNOCENZA – Libertà Protette


Archivio di aprile 2013

13 aprile intervento preso le Scuole Medie Donatello

lunedì 8 aprile 2013

 Donatello_0.preview

La scuola è certamente una postazione privilegiata per l’osservazione delle modifiche e dell’ evoluzione nelle abitudini e negli stili di vita delle nuove generazioni.

E’ un dato oramai acquisito che, nell’arco dell’ultimo decennio, il cellulare, il personal computer (meglio se portatile) e la rete web siano divenuti per i giovani strumenti indispensabili per comunicare e ampliare le loro conoscenze.

Nella mia lunga attività di docente di scuola media ho avuto modo di verificare che addirittura tali mezzi di comunicazione sono diventati parte integrante – e spesso anche negativamente condizionanti – della vita dei ragazzi.

Non è infrequente infatti , anche nelle scuole medie inferiori , notare :

  • ragazzi visibilmente stanchi perché hanno passato la notte a chattare o a giocare con il pc senza che i genitori ne fossero al corrente (il pc è spesso nelle loro stanze e senza controllo; è il caso di ricordare che, secondo un rapporto della Polizia di Stato che traccia il profilo on line del pedofilo, “è solo di notte che lo scenario diventa più delicato e l’identikit del pedofilo che naviga in rete assume connotati inquietanti”);

  • ragazzi che raccontano di dormire con il cellulare sotto il cuscino , esponendosi in tal modo alle radiazioni elettromagnetiche e subendo alterazioni al sano riposo notturno, assolutamente indispensabile per affrontare una regolare giornata di lavoro a scuola;

  • ragazzi che elaborano i compiti in classe utilizzando il linguaggio sincopato e la simbologia che usano in internet;

  • ragazzi che raccontano di aver subito minacce, insulti, provocazioni e immagini poco appropriate da gruppi di pari attraverso social network e cellulari;

senza dimenticare

  • quei ragazzi che, prima della Circolare del Ministro dell’Istruzione in materia, durante le lezioni e negli intervalli fra un’ora e l’altra si scambiavano inviavano sms in classe da una fila all’altra di banchi o tra una classe e l’altra, spesso giustificati da genitori poco lungimiranti;

  • che l’età di possesso del cellulare e di utilizzo di internet si è abbassata notevolmente;

  • che molti giovanissimi posseggono i cellulari di ultima generazione, con i programmi più aggiornati e sofisticati.

Attraverso la rete, così come attraverso i mezzi di comunicazione di massa, ai più giovani giungono sempre più spesso, direttamente o indirettamente, messaggi ed immagini impropri, nelle forme e nei contenuti, o decisamente illeciti (si pensi alla pedopornografia e alla violenza, anche virtuale) in grado di comprometterne seriamente o comunque condizionarne lo sviluppo psico-fisico o vellicarne la curiosità, inducendoli a replicare o riprodurre quanto loro comunicato.

La scuola pertanto non può non offrire oggi, nell’ambito del P.O.F., un contributo educativo, attraverso la conoscenza delle regole per un uso corretto della comunicazione e dei suoi strumenti, nel rispetto profondo di sé e degli altri.

In quest’ottica, dal 2011, supportata dalla sensibilità della Dirigente Scolastica e con la collaborazione di “Linea Innocenza Onlus” ho organizzato, con l’aiuto prezioso della Polizia delle Telecomunicazioni, incontri con esperti, sia in classe con i ragazzi sia con i genitori, per sensibilizzare tutti i nostri alunni alle problematiche connesse all’uso scorretto del web.

 

La responsabile del Progetto

Prof.ssa Anna Corvino

20 Marzo Generazione Internet al ITIS MARCONI di Jesi

venerdì 5 aprile 2013

Grazie a Diego Franzoni che ha organizzato questo incontro con le 2de e 3se, dove abbiamo visionato e discusso i documentali prodotti dalla GUASCO “Generazione Internet”. Hanno partecipato l’Ispettore Ceciliani e il loro tecnico il sig. Amato della Polizia Postale di Ancona.foto

CONCORSO FOTOGRAFICO IO AMO ANCONA 2.0

venerdì 5 aprile 2013
 IO AMO ANCONA 2.0.

IO AMO ANCONA 2.0.

 

Si è chiuso il concorso fotografico IO AMO ANCONA 2.0.

Vi comunicheremmo la data e luogo di premiazione molto presto!!!!!!!

 

Linea Innocenza 2008. Via Friuli 9/A, 60125 Ancona, (AN) Italia - CF: 93114340420